All’ interno della Sagra, rievocazioni storiche di arti e mestieri

L’arte del combattimento ha sempre contraddistinto popoli e periodi storici in tutti i tempi. Sin dall’antichità si è sempre combattuto: per la conquista di un territorio o per la sua difesa, per contendersi il potere o semplicemente per gareggiare e divertirsi.

All’interno della Sagra, nelle giornate del 21 e 22 ottobre, sarà allestita un’area dedicata alla rievocazione e ricostruzione storica, con momenti dedicati a dimostrazioni tecnico-dinamiche di armeggio, di tiro con l’arco ed a lavorazioni artigianali d’epoca, a cura dell’associazione “Tempora Medievalis”.

Saranno approntate delle aree tematiche: un’area di tiro con l’arco storico e la balestra manesca in cui, oltre allo spettacolo dimostrativo, il pubblico potrà chiedere di effettuare vere e proprie prove di tiro per saggiare peso e maneggevolezza delle armi di un tempo; un banco dedicato alla lavorazione della pelle e del cuoio ed un campo di allenamento di scrima (scherma di taglio o punta del XV e XVI secolo).

Presso l’area adibita, sita in Via Ronca Battista 70, i rievocatori dell’associazione Tempora Medievalis sapranno quindi regalare un viaggio nel tempo a tutti i visitatori, grandi e piccini.
Indosseranno abiti rinascimentali e mostreranno armi ed armature da loro utilizzate per combattimento o allenamento.

 

Lascio un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi